Ricerca personalizzata

In un mondo dove spiare è la parola d'ordine, un sito che permette ai cittadini di diventare guardie della sicurezza è davvero un'idea vincente.

La Gran Bretagna è il paese al mondo con il maggior numero di telecamere a circuito chiuso: ce ne sono 4 milioni e 200 mila, una per ogni 14 abitanti. Si dice che ogni cittadino, a Londra, venga inquadrato da una telecamera almeno 37 volte da quando esce di casa il mattino a quando torna la sera, fra videosorveglianza nelle strade, in ascensore, in metrò e bus, negli uffici, nei ristoranti e così via. Adesso la Gran Bretagna rischia di trasformarsi in una nazione di spioni, ben retribuiti per giunta. Il progetto, chiamato Internet Eyes, permette ad ogni cittadino britannico di monitorare dal proprio computer i filmati delle telecamere a circuito chiuso di negozi, attività commerciali e abitazioni private. Lo scopo è scovare i criminali e denunciarli alle autorità.

Un primo test di prova si terrà il prossimo mese a Stratford -Upon-Avon: registrandosi sul sito, ad ogni osservatore saranno assegnate al massimo quattro telecamere da tenere d’occhio. Nel caso si veda qualcosa di sospetto, non si dovrà fare altro che cliccare e mandare un fermo immagine al proprietario della camera. In base ai crimini sventati l’osservatore accumulerà dei punti, che potrebbero poi trasformarsi in denaro. Oltre ai filmati, il sito includerà anche una fotogallery con le immagini dei malviventi, i crimini da loro commessi e il profilo dell’utente che ha contribuito alla cattura. Sono in molti, però, ad avere paura che l’iniziativa, presentata quasi come un «gioco», possa sfociare in un abuso di potere da parte di cittadini disonesti.

Spiega al Times di Londra Tony Morgan, l’ideatore del progetto: “Abbiamo più di 4 milioni di telecamere in Gran Bretagna e soltanto una su mille è continuamente monitorata da un addetto alla sicurezza. Con questo sistema, invece, speriamo che tutte le telecamere saranno monitorate in modo più efficiente".

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Il nostro sito usa i cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Proseguendo con la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da questo sito.