Ricerca personalizzata
Un dispositivo nebbiogeno è in grado di generare una nebbia molto fitta in poche decine di secondi

I sistemi nebbiogeni sono apparati di sicurezza che sfruttano la nebbia per allontanare i malintenzionati. Si attivano nel momento in cui viene rilevata un’intrusione e rilasciano una fitta nebbia che ostacola la vista e impedisce qualsiasi tipo di movimento. La nebbia creata si mantiene nell'ambiente per molto, non lascia tracce, è assolutamente innocua e non danneggia oggetti, locali o persone e si integra anche con impianti già esistenti.

Senza dubbio ha una valida funzione di deterrenza e di colmante del gap che intercorre tra intrusione e intervento delle forze dell’ordine. Quest’innovazione tecnologica ha portato un’integrazione nel mondo della sicurezza che da tempo gli utenti finali richiedevano ed il mercato ne è stato inondato, ma allo stesso tempo è accompagnata da alcuni limiti che la normativa impone.

La norma ‪CEI‬ EN 50131-8, dal titolo “Sistemi di allarme – Sistemi di allarme ‪‬ e ‪rapina‬ Parte 8: Generatori e sistemi di generazione di nebbia per applicazioni di sicurezza” contiene principalmente 2 informazioni che sono utili all’utente finale: come deve essere la macchina nebbiogena e come deve essere installata per svolgere una certa funzione.

I produttori sono tutti allineati alla norma poichè seguire la norma è anche, sotto alcuni aspetti, sinonimo di qualità (e in alcuni paesi obbligo).

Interessante parte della EN 50131-8 riguarda l’uso dei dispositivi a generazione di nebbia con funzione ‪ANTIRAPINA‬. E’ bene sottolineare che la normativa non consente l’uso dei nebbiogeni come antirapina se non rispettando le seguenti regole di massima:

  • Avvisare preventivamente le Forze dell’Ordine e i ‪‎Vigili‬ del ‪Fuoco‬ che un dispositivo nebbiogeno è stato installato con questa funzione;

  • Installare il dispositivo in modo che il getto sia diretto dal bersaglio verso l’uscita per agevolare la fuga del ‪‎rapinatore‬;

  • Deve essere presente un cartello che segnala la presenza del dispositivo nebbiogeno e le azioni da intraprendere se questo viene attivato;

  • All’azionamento del sistema un modulo vocale deve comunicare che si stà attivando il dispositivo ‪‎nebbiogeno‬ e che le Forze dell’Ordine sono state informate e raggiungeranno l’attività commerciale;

  • Lo staff deve essere addestrato all’uso del nebbiogeno con funzione antirapina.

Il nebbiogeno è un prodotto molto efficace, che tuttavia andrebbe installato solamente dopo una consulenza da parte di un operatore professionista nel settore della sicurezza.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Il nostro sito usa i cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Proseguendo con la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da questo sito.