Ricerca personalizzata
Un selettore ciclico permette di visualizzare ciclicamente su un monitor le immagini provenienti da piu' telecamere. Sono utilizzati solitamente per impianti di piccole dimensioni e sono normalmente disponibili in versioni da 2, 4, 6 oppure 8 ingressi video.
I comandi posti sul frontale permettono di includere o di escludere dalla commutazione ogni singola telecamera oppure di richiamarne o bloccarne la visualizzazione di una in particolare. Un apposito potenziometro consente di regolare il tempo di visualizzazione di una telecamera durante la scansione automatica. Una serie di accorgimenti tecnici e l' uso dei microprocessori hanno permesso ai selettori ciclici di compiere una serie di operazioni in maniera automatica. Gli ingressi di allarme, in misura uguale al numero di ingressi video, possono essere interfacciati a dei rivelatori antintrusione (contatti magnetici, sensori di movimento, motion detector): la loro attivazione può provocare il richiamo automatico sul monitor della relativa telecamera e l'eventuale commutazione di una uscita di allarme per il comando di apparati esterni (buzzer, videoregistratore, ...).

Il nostro sito usa i cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Proseguendo con la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da questo sito.