Ricerca personalizzata


La rete LAN
Le reti LAN (Local Area Network) hanno la caratteristica di avere una copertura limitata nell'ambito di un edificio o tra edifici limitrofi e di poter essere fisicamente realizzate con cavi UTP categoria 5 o 6.

La rete MAN
Le reti MAN (Metropolitan Area Networks) hanno la caratteristica di avere una copertura tipicamente ristretta entro i limiti di una città o di aree metropolitane distinte. I collegamenti tra i siti possono includere anche servizi dedicati. In questo tipo di realizzazione sono generalmente utilizzate le fibre ottiche.

La rete WAN (Wide Area Network)
Le reti WAN hanno la caratteristica di avere una copertura geografica nazionale ed internazionale. Una realizzazione di questo tipo è la rete Internet. I collegamenti tra i siti hanno servizi dedicati e si realizzano mediante canali di comunicazione appositamente dedicati.

Il protocollo TCP/IP
Per poter inviare le comunicazioni su una rete è necessario che tutti i dispositivi ad essa connessi "parlino" la stessa lingua. In termini tecnici significa che tutti i dispositivi devono utilizzare lo stesso protocollo. I protocolli oggi disponibili sono molteplici e a seconda del tipo di rete e del tipo di informazioni che è necessario trasmettere, è conveniente utilizzare un protocollo piuttosto che un altro. Tuttavia il protocollo piu' diffuso nelle reti informatiche è il TCP/IP, utilizzato anche per il mondo Internet. Questo protocollo prevede un indirizzamento di tipo IP (Internet protocol) per identificare i singoli dispositivi connessi alla rete ed una forma di invio dati di tipo TCP. Quando viene effettuata una trasmissione da un dispositivo a un altro è necessario che ci sia "visibilità IP", in pratica l' indirizzo IP del ricevente deve essere visibile dal dispositivo che trasmette. In una rete informatica è possibile avere molteplici sottoreti, cioè è possibile avere differenti reti logiche, che non possono comunicare tra di loro, realizzate comunque sullo stesso supporto fisico di trasmissione. Quando un dispositivo deve comunicare con un altro è necessario che i due si "vedano". Ciò è possibile mediante l'indirizzamento IP che è costituito da 32 bit (4byte). Il formato è di 4 numeri decimali separati dal carattere ".". Essendo ognuno dei 4 numeri la rappresentazione decimale di ogni byte (8 bit) si ha che ogni numero è compreso tra 0 e 255. Questo è un esempio di un indirizzo IP: 192.168.1.25. In una rete Ethernet utilizzante il protocollo TCP/IP, oltre all'indirizzo IP è presente anche un altro parametro chiamato Subnet Mask. La Subnet mask e l'indirizzo IP specificano l'appartenenza o meno di un dispositivo ad una determinata rete logica. Questo è un esempio di una Subnet Mask: 255.255.255.0.

Il nostro sito usa i cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Proseguendo con la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da questo sito.